giovedì 16 giugno 2011

.
RISCHIO PERCEPITO
.
E
.
RISCHIO REALE
.

.
http://www.dgc.dk/nyhedsservice/pdf/accident_risks.pdf
.

2 commenti:

Giuseppe Cialone ha detto...

tralasciando la diatriba nucleare si, nucleare no, la prego di considerare che nell'immagine http://1.bp.blogspot.com/-LPnOVAae_Cc/Tfq9caozBcI/AAAAAAAAANw/aYa-32isBAU/s1600/Rischi.jpg
è chiaramente specificato che il conteggio è effettuato con le vittime immediate degli incidenti.

per la catena nucleare sono invece molto più rilevanti le morti latenti, che non sono rappresentate nel grafico, ma sono certamente commentate nella ricerca da cui è stato estratto.

Ing. Marco Infussi - Roma

Giuseppe Cialone ha detto...

tralasciando la diatriba nucleare si, nucleare no, la prego di considerare che nell'immagine http://1.bp.blogspot.com/-LPnOVAae_Cc/Tfq9caozBcI/AAAAAAAAANw/aYa-32isBAU/s1600/Rischi.jpg
è chiaramente specificato che il conteggio è effettuato con le vittime immediate degli incidenti.

per la catena nucleare sono invece molto più rilevanti le morti latenti, che non sono rappresentate nel grafico, ma sono certamente commentate nella ricerca da cui è stato estratto.

Ing. Marco Infussi - Roma